Spedizione gratis per ordini superiori a 29 €

OLIO DI COCCO PER IL TUO COMPAGNO A QUATTRO ZAMPE

Mercoledì 24 Aprile 2019
Ricette

I BENEFICI DELL’ OLIO DI COCCO SU NOSTRI AMICI ANIMALI

 

I benefici dell’olio di cocco sono davvero tanti: ha proprietà antimicrobiche, antifungine, antibatteriche e favorisce l’azione degli antiossidanti.

 

Come già detto, la sua peculiarità è nell’essere costituito per oltre il 90% da grassi saturi, composti da trigliceridi a catena media: questa tipologia di grassi porta, in particolare, molti vantaggi per nostra salute, dal momento che vengono assorbiti direttamente dal fegato che li trasforma in corpi chetoni e quindi in energia per le cellule.

 

L’olio di cocco è, inoltre, una ricchissima fonte di acido laurico, ne contiene una concentrazione pari al 44-51% (gli altri ingredienti sono: acido miristico, palmitico, acido oleico, acido caprico, acido caprilico, stearico e linoleico). Ma come agisce nel nostro corpo, una volta ingerito?

 

L’Acido Laurico viene convertito dall’organismo in monolaurina, monogliceride che ha diverse proprietà. È infatti un antivirale, antimicrobico, antiprotozoario (ostacola cioè le infezioni provocate dai protozoi) e antifungino.

Acido Caprico: reagisce con alcuni enzimi secreti da altri batteri, che successivamente lo convertono in un potente agente antimicrobico, il monocaprino.

Acido Caprilico: è un potente antifungino tanto da essere uno dei rimedi più potenti contro l'infezione da Candida.

Questi acidi grassi rappresentano una fonte di energia altamente disponibile, dal momento che essendo a catena media risultano di più facile assorbimento rispetto a quelli a lunga catena (presenti ad esempio nell'olio di palma e olio di semi). L'olio di cocco non influenza negativamente i livelli di colesterolo, proprio perché povero di acidi grassi saturi a lunga catena, ma addirittura è dimostrato che contribuisce ad abbassare i livelli di colesterolo cattivo LDL e favorire quello buono HDL.

 

L’olio di cocco aiuta il metabolismo e facilita la digestione.

 

Perchè allora non usarlo anche per i nostri amici a quattro zampe che ci donano tanto amore?

 

 

Ecco dei buoni motivi per usarlo sui nostri compagni:

 

  • Facilita la digestione.

  • Rende le ossa forti ed elastiche

  • Rafforza il sistema immunitario

  • Favorisce un pelo più lucido e sano

  • Calma il prurito e le irritazioni della pelle

  • Idrata la pelle secca

  • Favorisce la cicatrizzazione delle ferite

 

COME USARE L’OLIO DI COCCO CON I NOSTRI AMICI ANIMALI

 

Uso esterno:

Applicalo sul pelo del tuo compagno a quattro zampe per renderlo più morbido e lucido oppure aggiungilo allo shampoo durante il lavaggio: aiuterà a rendere il pelo più lucente e sano e idraterà a fondo la pelle del nostro amico.

 

L’olio di cocco aiuta la spazzolatura del pelo di cani e gatti (specialmente se lungo!) e la rimozione di pericolosi boli di pelo; funziona benissimo come repellente naturale: aiuta a mantenere lontane le zecche che non sono amanti dell’acido laurico!

 

Le proprietà antimicrobiche e antifungine dell’olio di cocco, favoriscono i processi cicatriziali delle ferite.

 

Qualche goccia di olio cocco su un dischetto di cotone ti permette di pulire delicatamente le orecchie del tuo animale domestico e lenire il prurito.

 

Soprattutto in casi di dermatiti, l’olio di cocco ti permette di idratare la cute del tuo animale, calma il prurito e favorisce la cicatrizzazione.

PS: Non è assolutamente un problema nel caso in cui si leccasse la zona in cui è stato applicato l’olio…anzi!

 

Uso esterno:

L’ Olio di Cocco aiuta i nostri amici in caso di gastriti e reflusso gastroesofageo e, aggiunto alla pappa, favorisce una regolare la digestione e fortifica le ossa.

Il calcio è un componente importante dei nostri denti e di quelli dei nostri amici animali. Poiché l'olio di cocco facilita l'assorbimento del calcio da parte dell'organismo, aiuta a sviluppare denti forti. L'olio di cocco ferma anche la carie. Recenti ricerche suggeriscono che l'olio di cocco riduce la formazione della placca, sbianca i denti e cura la gengivite.

 

Rinforza il sistema immunitario e può essere d’aiuto nel combattere alcuni parassiti, come la Tenia.

 

Il suo elevato contenuto di acidi grassi preserva la salute delle attività neurologiche: ciò si deve ai corpi chetonici degli acidi grassi a catena media che migliorano i processi metabolici nel cervello.

 

Inoltre l’olio di cocco è un alimento altamente energizzante per la piena vitalità dei nostri animali.

 

 

QUANTO OLIO DI COCCO UTILIZZARE PER I NOSTRI AMICI ANIMALI?

 

La dose giornaliera raccomandata è molto facile, bisogna dare 1 cucchiaino di olio di cocco ogni 10 kg di peso

 

Quindi un cucchiaio andrà bene per un cane di 30 kg.

 

Aggiungilo alla sua pappa iniziando in maniera graduale, con circa 1/4 del dosaggio consigliato e aumenta gradualmente nell’arco di 3-4 settimane, per limitare l’insrogenza di eventuali allergie.

 

Ovviamente prima di introdurlo nella dieta del tuo animale domestico, chiedi sempre consiglio al tuo veterinario di fiducia.