Spedizione gratis per ordini superiori a 29 €

Bacche di Goji, proprietà, benefici, come utilizzarle

Bacche di Goji conosciute dalla medicina tradizionale cinese come cibo “dell’eterna giovinezza”: scopri le proprietà e il perché sono così benefiche.

Venerdì 20 Marzo 2020
Consigli
Bacche di Goji, proprietà, benefici, come utilizzarle

I superfood si stanno diffondendo sempre più, grazie alle loro innumerevoli proprietà: tutti infatti regalano una vera e propria boccata di benessere al nostro organismo. Sono alimenti ricchi di sostanze nutritive, vitamine, fibre e sali minerali. Alleati del benessere e della dieta, tra i superfood più conosciuti compaiono le bacche di Goji, dal grande potere antiossidante. Ricche di vitamina A, C e B, le Goji bacche si prendono cura della nostra salute e del nostro sistema immunitario.

Bacche di Goji proprietà

Le bacche di Goji sono il frutto dell’omonima pianta, che cresce spontaneamente nella zona dell’Himalaya, in Mongolia, Tibet e in alcune aree della Cina. Le Goji in commercio si dividono in due specie: la varietà Lycium Chinense ha bacche piccole, non dolci, con un retrogusto amarognolo e, soprattutto, meno ricche di nutrienti. La varietà Lycium Barbarum produce invece bacche più grandi, polpose e succose, dal gusto e gradevole. Sono maggiormente ricche di antiossidanti, vitamine e sali minerali. Ampiamente conosciute nella medicina tradizionale cinese, le bacche sono state utilizzate fin dal I secolo d.C. come rimedio contro l’invecchiamento, per rinvigorire muscoli e ossa.

Le bacche sono un vero concentrato di sostanze nutritive e di composti bioattivi, i veri fautori dei benefici per la nostra salute. Sono inoltre ricche di sali minerali come rame, potassio, ferro e di polisaccaridi, antociani e carotenoidi. Secondo la medicina tradizionale cinese, le Goji possiedono innumerevoli proprietà. Sono infatti in grado di dare benefici alla vista, diminuire stanchezza e affaticamento, alleviare mal di testa, aumentare la resistenza fisica e calmare i dolori addominali. Le bacche costituiscono anche un integratore naturale utile nella prevenzione di tumori, epatiti, deficit immunitari, trombosi e infertilità. Perfetti come antiossidanti, sono considerati l’alimento “dell’eterna giovinezza” e agiscono contro i radicali liberi.

Bacche di Goji benefici

Consumate in composti, essiccate o sotto forma di estratti, apportano moltissimi benefici alla nostra salute. Primo fra tutti, è il loro potere antiossidante e protettivo nei confronti dell’invecchiamento. Le bacche infatti ricche di flavonoidi, carotenoidi e acido ascorbico e per questo, aiutano a prevenire l’invecchiamento cellulare. La betaina presente nelle bacche permette di prevenire i danni arrecati alla pelle dai raggi ultravioletti: per questo, l’assunzione quotidiana di bacche di Goji può aiutare a ritardare la comparsa di rughe, causate dall’esposizione eccessiva al sole. Un altro grande beneficio delle bacche agisce a livello visivo: i polisaccaridi e i carotenoidi infatti in esse contenuti proteggono la salute dei nostri occhi, con effetti neuroprotettivi. Le bacche inoltre abbassano la concentrazione di grassi nel sangue, riducendo il colesterolo totale, il colesterolo LDL e i trigliceridi. Già utilizzate dalla medicina cinese tradizionale per prevenire l’insorgenza dei tumori, le bacche di Goji grazie al contenuto di betaina hanno proprietà antinfiammatorie e aiutano a inibire la crescita delle cellule tumorali. Anche il cuore beneficia dell’assunzione quotidiana delle bacche dell’Himalaya, grazie alla presenza di omega 3, acido linoleico, potenti antinfiammatori in grado di ridurre la glicemia, regolare la pressione sanguigna e il colesterolo.

Bacche di Goji come utilizzarle

Fresche, essiccate, in succo o come marmellata, le bacche di Goji si possono consumare in moltissime forme ed in commercio si trovano molti prodotti che contengono tra i loro ingredienti una buona percentuale di bacche di Goji. In generale, le bacche vengono raccolte a inizio autunno ed essiccate al sole: la modalità principale di consumo risulta quindi essere in forma essiccata e la dose raccomandata varia tra i 6 e i 18 gr al giorno. Sono perfette se mangiate a crudo: possono arricchire dolci, macedonie e smoothie, ma anche aggiungere un tocco orientale a insalate e antipasti. Uno dei modi più veloci e sfiziosi per mangiarle, è utilizzarle come snack insieme ad altra frutta secca, aggiungerle ai cereali o allo yogurt. Si possono consumare anche cotte, come marmellate o composte, che grazie al sapore poco dolce sono perfette per accompagnare carne, formaggi e pesce.

Disclaimer

Le informazioni fornite su Ajara.it sono di natura generale e a scopo puramente divulgativo e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico abilitato (cioè un laureato in medicina abilitato alla professione) o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari (odontoiatri, infermieri, farmacisti, fisioterapisti, e così via).
Le nozioni e le eventuali informazioni su procedure mediche, posologie e/o descrizioni di farmaci o prodotti d'uso presenti nei testi proposti e negli articoli pubblicati hanno unicamente un fine illustrativo e non garantiscono di acquisire la manualità e l'esperienza indispensabili per il loro uso o pratica.

Offerte Prodotti Super Foods Vegan e Bio

Resta sempre aggiornato!

Iscriviti e ti invieremo le migliori offerte